Invia notifiche su WhatsApp

Che tipo di notifiche posso inviare con WhatsApp Business API?

Con WhatsApp le aziende possono interagire con i propri clienti in modalità strutturata, come un vero a proprio contact center.

La soluzione permette di comunicare con i clienti in due modalità:

  • Customer Care inbound: chat di supporto per gestire i messaggi in entrata. Quando un utente scrive si attiva una finestra di comunicazione di 24 ore entro le quali l’azienda può rispondere in modo illimitato gratuitamente.
  • Notifiche outbound: messaggi in uscita a pagamento che l’azienda può decidere di inviare ai propri clienti in determinate occasioni.

Cosa sono le notifiche di WhatsApp Business

Le notifiche, che tutti noi conosciamo a livello privato, con WhatsApp Business API diventano messaggi push a pagamento che vanno a completare il servizio customer care pensato in WhatsApp, permettendo di inviare dei veri e propri modelli di interazione scritta personalizzabili (template) attraverso cui comunicare con gli utenti in base alle loro necessità.

Ogni template deve essere preventivamente approvato da WhatsApp prima di poter essere utilizzato e, secondo le disposizioni della normativa per il GDPR, l’utente deve precedentemente acconsentire a ricevere questa tipologia di messaggi su WhatsApp.

Quali notifiche possono essere utilizzate

La normativa di WhatsApp Business è estremamente chiara in merito al tipo di notifiche (e conseguenti template) che un’azienda può usare con i suoi clienti. La piattaforma si riserva inoltre il diritto di esaminare, approvare e rifiutare i modelli di messaggio in qualunque momento.

  • Alert

Con le notifiche di WhatsApp Business API diventa immediato poter fornire aggiornamenti ai propri utenti: ad esempio, aziende in ambito turistico o di viaggi possono sfruttare i templates per tenere al corrente i clienti in merito a cambi orari o modifiche itinerari. In questo modo possono raggiungere i viaggiatori in tutto il mondo informandoli via WhatsApp con facilità.

  • Prenotazioni e conferme ordine

Un altro tipo di notifica sono avvisi relative a conferme di prenotazioni o di ordini, sfruttando anche la possibilità di inviare documentazione tramite le API. Allo stesso modo si potranno aggiornare notizie riguardanti accountmancati pagamenti o le ultime novità messe a disposizione dall’azienda.

  • Promemoria

Le notifiche vengono utilizzate anche per l’invio di promemoria: un appuntamento per la revisione dell’auto, la scadenza dell’assicurazione o una visita prenotata settimane prima.

Le aziende, pubbliche o private possono avvalersi dell’instant messaging per ricordare agli utenti ogni tipo di attività programmata e mantenere un contatto diretto nel tempo.

  • Riavvio conversazioni

Le notifiche sono anche importanti per riavviare conversazioni rimaste aperte e non gestite entro le 24 ore previste dalla finestra chat inbound di WhastApp. L’invio di una notifica è utile per riprendere il dialogo con il cliente e risolvere il suo problema in modo efficiente.

  • In quali casi non è possibile inviare notifiche?

WhatsApp pone una serie di divieti sui template outbound. Ecco un elenco dei casi d’uso non consentiti:

  • Vendita di beni e servizi o messaggi relativi a offerte che non rispettino la Normativa vigente di WhatsApp
  • Ricerche di mercato o valutazione di beni e servizi
  • Notifiche a scopo di acquisizione per servizi diversi da quelli richiesti dall’utente
  • Richieste di valutazione di app proprietarie dell’azienda
  • Richieste di ricondivisione delle notifiche con altri clienti
  • Promemoria inviati senza correlazione a eventi o appuntamenti ma sulla base di presunti interessi del cliente

Fondamentalmente insomma tutto ciò che potremmo classificare come Spam o illecito.

L’attività outbound con WitiOp

L’invio di notifiche strutturate secondo modelli precisi (i template) diventa un modo per migliorare la comunicazione aziendale con i propri utenti, con un ingaggio maggiore e personalizzato.

La conseguenza più immediata di questo tipo di attività è una maggior fiducia e quindi la fidelizzazione del cliente, che sarà più facilmente incline al riacquisto

WitiOp, grazie a funzioni dedicate presenti all’interno della piattaforma, permette di gestire l’invio di notifiche push e alert targettizzati in modo semplice e immediato al proprio database contatti, in qualunque momento, migliorando i processi del customer service.